Crea sito

Iievitati

Flauti con crema pasticcera e amarena

image

Quando si dice che il buongiorno si vede dal mattino! È proprio vero. Cominciare con il piede giusto e con il gusto giusto la giornata, ti mette di buon umore per tutto il giorno.
Il buongiorno oggi me lo hanno dato i Flauti con crema pasticcera e amarena, fatti con la pasta sfoglia lievitata, al burro, delicata e fragrante.
Scopriamo la ricetta.

Flauti con crema pasticcera e amarena

Ingredienti

500 g di farina 00
500 g di manitoba
20 g di sale
120 g di zucchero
50 g di lievito di birra
150 g di burro morbido
400 ml di acqua
1 cucchiaino di miele
1 bustina di vanillina
Per la sfogliatura
500 g di burro freddo
Zucchero a velo

Procedimento

Miscelare la farina con lo zucchero, sciogliere il lievito nell’acqua. Impastare. Unire a pezzi il burro morbido e incorporarlo poco alla volta. Unire sale e aromi. Lavorare per 10 minuti e lasciare riposare fino al raddoppio del volume.
Stendere, fino a renderlo una sfoglia, il burro su un foglio di carta da forno. Riporlo in frigo.
Prendere l’impasto lievitato e stenderlo a formare un rettangolo, adagiare la sfoglia di burro e piegare a libro l’impasto lasciando al centro il burro. Mettere il tutto in frigo a riposare per 30 minuti. Tirare fuori il panetto stenderlo e ripiegarlo nuovamente a libro. Rimetterlo in frigo. Ripetere l’operazione per 3 volte.
Ottenuta la sfoglia tagliare dei rettangoli di pasta e con l’aiuti di un tagliapasta tagliare metà del rettangolo a listarelle. Dovrete ottenere un rettangolo con metà parte intera e metà con delle frange.
Sulla parte intera mettere un cucchiaino di crema pasticcera e un amarena. Arrotolare e formare i flauti.
Lasciarli lievitare per due ore. Infornare a 180° per 20 minuti.
Sentite il profumo nella vostra cucina? I Flauti con crema pasticcera e amarena sono pronti.

Cornetti Salati

image

Nei buffet delle feste non possono mancare i Cornetti Salati, un vero e proprio must del catering da party.
Ho provato molte ricette, ma devo dire che questa qui mi ha soddisfatto a pieno.
La ricetta è un libero adattamento della ricetta della mia amica Dora, del blogGz Sweet Magic, dei suoi panini per hamburger.
I cornetti salati sono veloci da preparare, considerata la lievitazione, e sono gustosissimi.
Vediamo la ricetta 😉

Cornetti Salati

Ingredienti
450 g di farina 00
30 g di zucchero
30 g di burro morbido
1 + 1/2 di cucchiaio di sale
1 uovo intero + 1 rosso per spennellare
1bustina di lievito granulare o 15 g di lievito di birra
Acqua qb
Semi di sesamo

Procedimento

Impastare tutti gli ingredienti in una ciotola. Versare il tutto su una spianatoia e lavorare l’impasto per 10 minuti. Ottenuto un panetti liscio ed omogeneo, lasciarlo lievitare per due ore in posto caldo e leggermente umido.
Trascorso il tempo, il volume del panetto sarà raddoppiato. A questo punto stendete l’impasto in due rettangoli e ricavate dei triangoli. Arrotolate i triangoli dalla base verso il vertice opposto.
Riposate i cornetti per altri 30 minuti.
Cuocere a 180° per 15/20 minuti.
I Cornetti Salati sono pronti! 🙂  Lascio alla vostra fantasia il modo gustoso di farcirli 😉

Focaccia di patate

image

Il venerdì è dedicato all’evento creato con il mio adorato gruppo su Facebook. ♥
Questo venerdì la ricetta da provare tutte insieme è stata la Focaccia di Patate di Manuela della pagina La cucina di mamma manu, tipica delle mie zone, la Puglia. È una focaccia alta e molto soffice, la mia non è molto alta perché ho usato una teglia più grande.
Il sapore è delizioso tutto da provare 😉
Vediamo la ricetta.

Focaccia di patate

Ingredienti
400 g di farina
2 patate
60 g di burro
2/3 cucchiai di olio evo
Una punta di zucchero
25 g di lievito di birra
Sale qb
Acqua tiepida
Per condire
Pomodorini,olive, olio evo e sale

Procedimento
Schiacciare le patate lesse e unirle alla farina, al lievito e tutti gli altri ingredienti. Impastare con acqua tiepida. Lasciare lievitare per 3 ore.
Stendere l’impasto in una teglia oleata, condurlo con il pomodoro, olive, sale e olio.
Lasciare riposare ancora 15/20 minuti.
Infornare a 250° per 20 minuti.
La Focaccia di patate è pronta! 😉

Panini al latte

blog

Dopo un periodo di riposo e di trasferta,torno a scrivere sul mio bellissimo blog. Come state?

Per farmi perdonare la prolungata assenza, ho deciso di scrivervi la ricetta dei Panini al latte, una ricetta che mi ha regalato la carissima amica Claudia della pagina e blog En la cocina de Claudia

Sono dei panini al latte facili da realizzare, pronti per essere gustasti a colazione o a merenda, che accontenta tutti, dai piccoli ai grandi. 🙂

Vediamo la ricetta 😉

Panini al latte

Ingredienti

375 g di farina tipo manitoba

75 g di zucchero

50 g di burro fuso

175 ml di latte tiepido

1 bustina di vanillina

1 bustina di lievito di birra disidratato

1 pizzico di sale

Per la guarnizione

1 tuorlo e zucchero a granella

Procedimento

Setacciare la farina tipo manitoba in una ciotola, dove uniremo lo zucchero, il burro fuso,vanillina, lievito di birra e impasteremo il tutto con il latte. Aggiungiamo il cucchiaino di sale.

Ottenuto un panetto liscio ed omogeneo, lasciamolo riposare per 2 ore in modo che raddioppi il suo volume, coperto da un canovaccio umido.

Trascorso il tempo di lievitazione, diamo all’impasto le forme che più ci piacciono ( io ho creato dei panini tondi, a treccia e a forma di flauti).

Spennelliamo con il tuorlo d’uovo e lasciamo lievitare ancora 15 minuti, sempre coperti da un canovaccio.

Infornaimo a 180° per 15 minuti.

Panini al latte sono pronti per essere gustati! 🙂

Pane di semola con olive leccesi

image

Oggi con le mie carissime amiche delle pagine e blog Gz, abbiamo preparato il pane di semola, tipo quello stimatissimo di Altamura, paese dell’entroterra pugliese, la mia regione.
Il pane di semola è già buono così, puro, saporito, ma con l’aggiunta delle olive leccesi, un tipo di olive nere, piccole, con un gusto deciso e molto goloso, devo dirvi, è ancora meglio.
Menù di questa sera Pane di semola con olive leccesi, pomodorini ciliegino, provolone semi piccante e un buon bicchiere di vino, rosso, magari un primitivo di manduria e saremo in paradiso, o almeno io 😉
Vediamo gli ingredienti !

Pane di semola con olive leccesi

Ingredienti

1,800 kg di semola rimacinata
1,200 l di acqua
12 g di lievito di birra o 450 g di lievito madre
20 g di sale
1cucchiaio di miele d’acacia ( facoltativo )
Olive leccesi qb

Procedimento

In una ciotola versare la semola e il lievito, unire l’acqua ( poco per volta in modo da essere assorbita dalla semola ) il miele e il sale. Impastare con energia. Unire le olive leccesi. Ottenere un panetto omogeneo.
Lasciare lievitare almeno 12 ore.
Dopo la lievitazione prendere l’impasto e formare le pezzature e dare una forma.
Lasciare lievitare ancora 30 minuti.
Informare a 220° per 15 minuti e a180° per 40 minuti.
Il Pane di semola con olive leccesi è pronto, buon assaggio! 🙂

Consiglio: Quando infornate il pane mettete una ciotola con l’acqua nel forno, in modo da creare un ambiente umido, il pane risulterà croccante fuori e soffice all’interno.

Pizza Parigina

image

La Pizza Parigina, pizza a metà strada tra un rustico e una pizza, che di francese non ha nulla, se non il nome. 🙂
Si deve la sua origine ai napoletani, che la inventarono per omaggiare i regnanti francesi.
La pizza parigina è composta da una base di pasta delle pizza, un ripieno fatto da pomodoro, mozzarella e prosciutto cotto, ricoperto da un coperchio di pasta sfoglia. Io ho fatto la base di pizza in casa, ma se non avete voglia o tempo, si può prendere la base per pizza già fatta e procedere con la ricetta.
Vediamo gli ingredienti! 😉

Pizza Parigina

Ingredienti

Un rotolo di pasta per pizza ( per la ricetta clicca qui ), un rotolo di pasta sfoglia, passata di pomodoro, due mozzarelle, 150 g di prosciutto cotto, sale, pepe, parmigiano.

Procedimento
Oleare la teglia per la pizza. Stendere la sfoglia di pasta per pizza. Condirla con la passata di pomodoro, sale pepe, mozzarella spezzettata, parmigiano e fette di cotto. Coprirla con la pasta sfoglia. Bucherellare la sfoglia. Infornare a 200° per 20 minuti.
La Pizza Parigina è pronta, buon assaggio! 😉

Torcione salato

image

Per la cena di questa sera, ho preparato insieme alla mia mamma, il Torcione salato.
Il torcione salato è una sorta di pan brioche ripieno di mousse al prosciutto e formaggio tipo emmental, o un formaggio a pasta molle a vostra scelta, come l’Asiago.
Si prepara in poco tempo, tre ore di lievitazione, per avere un impasto soffice e leggero, lavorato a mano, come i vecchi tempi, quando le macchine, le planetarie, erano un illusione. Ovviamente se siete fortunate la planetaria ci aiuterà 😉
Vediamo gli ingredienti per ottenere il Torcione salato.

Torcione salato

Ingredienti
500 g di farina, 200 ml di latte, 75 g di zucchero, 1 cucchiaino di sale, 100 g di burro, 2 uova, 1 cubetto da 25 g di lievito di birra.
Per la mousse: 250 g di formaggio spalmabile, 150 g di prosciutto cotto, 80 g di parmigiano, latte qb, 100 g di emmental o formaggio Asiago.
Tuorlo e latte per spennellare.

Procedimento
In una ciotola unire il latte, la farina e il lievito. Iniziare a lavorare. Unire il sale, lo zucchero le uova e in ultimo il burro ammorbidito. Ottenere un panetto liscio e omogeneo. Lasciare lievitare 3 ore.
Prepariamo la mousse frullando il prosciutto cotto con il formaggio spalmabile, il parmigiano e qb di latte per ottenere una crema morbida e compatta.
Stendere l’impasto dividerlo in due rettangoli. Su metà rettangolo spalmiamo la mousse e l’emmental. Chiudere i rettangoli in due cilindri e uniamoli intrecciandoli formando un torsione. Lasciare lievitare ancora 30 minuti. Spennellare con una miscela di tuorlo e latte. Cuocere a 180° per 25/30 minuti.
Il Torsione salato è pronto per essere mangiato. 😉

Fior di Pizza

Dopo tantissimo tempo riesco a scrivere un articolo, il primo dall’app di WordPress.
Facciamo il Fior di Pizza, ottenuto con l’impasto del maestro pizzaiolo Antonino Esposito, del canale satellitare Alice Tv.

Ingredienti
Per l’impasto
1,700 kg di farina ( 70% di farina 0 e 30% di manitoba ), 1 l di acqua, 3 g di lievito di birra, 1 cucchiaio di strutto, 1 uovo, 20 g di sale, 10 g di zucchero
Per la farcia
20 carciofi sott’olio, 150 g di prosciutto cotto, 4/5 cucchiai di parmigiano, sale e pepe qb

Procedimento
Versiamo in una ciotola l’ acqua con il lievito e la farina poco alla volta, cominciamo a lavorare, aggiungiamo lo strutto, lo zucchero, l’uovo e in ultimo il sale. Lavoriamo energicamente l’impasto nella ciotola. Rovesciamo il composto su una spianatoia e facciamo delle pieghe all’ impasto incamerando l’aria al suo interno. Ripetiamo l’operazione per 3 volte. Lasciamo lievitare per almeno 6 ore, più l’ impasto sarà lievitato, più sarà digeribile e soffice.
Veniamo al nostro fiore. Stendiamo l’impasto e con un coppapasta facciamo dei dischi che andremo a farcire con la crema di carciofi, ottenuta frullando i carciofini con il cotto e il resto degli ingredienti indicati nella ricetta. Chiudiamo i dischi a palla e mettiamoli uno vicino l’altro formando un fiore. Cottura 220 gradi per 20 miniti.
Buon assaggio 😉

image

Prendili per la gola

Cornetti ( metodo sfogliati)

Collage21

Anche questo esperimento è riuscito!

Cerco di ottenere i Cornetti, fragranti e gustosi, come quelli del bar, provo mille ricette e oggi ve ne propongo l’ennesima. 🙂

Sbirciando sul web, la mia fonte di ispirazione, ho trovato un video sul canale You Tube, dove si parlava di preparare a casa cornetti, come quelli del bar, e anche con un metodo abbastanza veloce… Perchè non provarlo?

Vediamo gli ingredienti 😉

 

Ingredienti

250 g di farina manitoba, 250 g di farina 00, 45 g di zucchero semolato, 2 uova, 65 g di burro, 110 ml di acqua, 150 ml di latte, 25 g di lievito di birra, un pizzico di sale, aroma di vaniglia.

Per la sfogliatura: 100 g di burro fuso e zucchero di canna qb.

Per spennellare: tuorlo e latte

 

Procedimento

Premetto che quest’impasto può essere realizzato con una planetaria, con il Bimby come nel video, o a mano, come ho fatto io.

Cominciamo impastando 70 g di farina 00, 10 g di zucchero, lievito, tutta la quantità di latte e acqua. Dobbiamo ottenere una pastella molto liquida; lasciamo riposare 30 minuti senza coprire la ciotola.

Trascorso il tempo, aggiungiamo alla pastella il resto degli ingredienti e impastiamo per un abbondante quarto d’ora ( se lo facciamo a mano), il risultato sarà un panetto liscio ed omogeneo.

Dividiamo l’impasto in 8 parti della stessa grammatura e lasciamoli lievitare sino a che non siano raddoppiati di volume.

Collage22

Quando i pesetti saranno lievitati, stendiamoli e teniamoli su una tovaglia sino a che non avremo steso tutti gli 8 panetti.

Sovrapponiamo i dischi spennellando ogni sfoglia con il burro fuso e spargendo lo zucchero di canna. L’operazione sarà ripetuta per 7 volte, lasciando l’ultimo disco asciutto.

Collage23

Lasciamo riposare 15 minuti. Stendiamo ora la sfoglia. Ricaviamo 16 triangoli. Se vogliamo lasciare vuoti i cornetti, arrotoliamo i triangoli dalla parte più larga sino alla punta; se intendiamo farcirli, mettiamo al nella parte più alta il ripieno ( marmellata, cubetto di cioccolato, crema gianduia, ecc.), chiudiamo la parte del ripieno e successivamente arrotoliamo sino alla punta.

Lasciamo lievitare i cornetti per 2 ore ( io li ho lasciati tutta la notte, avendoli fatti ieri sera). Cuocere i cornetti a 180° per 15/20 minuti.

Spolveriamo con zucchero a velo… i Cornetti, come la bar sono pronti per la colazione.

Buon assaggio! 😉

 

 

 

 

 

Candy Sticks

candy sticks

Vi è mai capitato di voler fare un dolce che stupisca tutti, sia buonissimo, ma che non richieda molto tempo per la preparazione? A me si! E’ capitato proprio oggi! Volevo un dolce che diverso dalle torte, biscotti o dolci natalizi classici. Ieri sera ho preparato la pizza, e mi è avanzato dell’impasto…

Allora mi sono ricordata di aver visto in tv il pizzaiolo Antonino Esposito, che preparava dei dolcetti semplici fatti con impasto di pizza fritta, passati nello zucchero e cannella e decorati con un semplicissimo cioccolato fuso.

Nascono così i miei Candy Sticks, bastoncini di pasta lievitata fritta, cosparsi di zucchero semolato e decorati con nutella calda…

Vediamo gli ingredienti! 😉

 

Ingredienti 500 g di farina 00 3 g di lievito di birra compresso 10 g di sale 2 cucchiai di zucchero semolato 350 ml di acqua 1/2 cucchiaio di strutto zucchero semolato da spargere sui candy sticks ( si può aggiungere la cannella) nutella olio di semi di mais per la frittura

 

Procedimento In una ciotola versare l’acqua, il lievito sbriciolato e un pò di farina. cominciare a lavorare l’impasto ottenendo un impasto molto liquido, aggiungere lo zucchero e lo strutto e altra farina. Quando mancheranno le ultime manciate di farina, aggiungere il sale e lavorate bene. Ottenuto un panetto liscio ed omogeneo, lasciate lievitare per 8 ore. Prendere l’impasto lievitato, stenderlo e ottenere dei bastoncini, tagliando la sfoglia con un tagliapasta. Friggere i bastoncini in olio caldo e appena scolati dalla padella, passarli nello zucchero semolato ( e cannella se vi piace) in modo che si attacchi bene ai bastoncini. Disponete i bastoncini sul piatto da portata e con un cono di carta fogli o un sac à poche, decorate in modo casuale i vostri Candy Stick, con la nutella calda ( potete riscaldarla a microonde o a bagnomaria).

Ecco qui, il dolce che piacerà ai grandi e ai piccini è pronto!

Buon assaggio! 😉

1 2 3 4 5