fiore di brioche

Far colazione con il Fiore di Brioche con crema di nocciole, quando fuori fa freddo, quando, ormai, il profumo del Natale comincia a scaldarci il cuore, per me non ha prezzo.

Cos’ha di particolare il mio fiore di brioche? La combinazione degli ingredienti in polvere.

Non avendo in dispensa la manitoba, la farina americana che tutte le ricette che ho cercato in internet consigliavano per la realizzazione, ho miscelato alla farina 00 la semola di grano duro rimacinata. Da sempre al sud si è usata la semola di grano duro rimacinata non solo per preparare pasta, focacce o pane, ma anche per realizzare dolci.

Così ho deciso di usarla per preparare il mio fiore di brioche, il risultato? Ottimo! Vi consiglio di provare e sentire la differenza.

Io ho deciso di farcire il fiore di brioche con la crema di nocciole, un classico, ma va benissimo anche la confettura o la marmellata.

Per la realizzazione del fiore di brioche, vi rimando al video tutorial trovato su youtube 

Fiore di Brioche con crema alle nocciole

Ingredienti

300 g di farina 00

200 g di semola di grano duro rimacinata

2 uova

30 g di margarina vegetale

60 g di zucchero semolato

180 g di latte di riso

1 bustina di lievito di birra secco

un pizzico di sale

un tuolo + 3 cucchiai di latte

Per farcire

nutella qb

zucchero a velo

Procedimento

In una ciotola miscelare la farina 00, la semola, il lievito di birra secco. In una brocca mescolare le uova con il latte. Unire alle polveri la mischela di uova, aggiungere lo zucchero e il sale. Cominciare ad impastare.

Aggiungere poco per volta la margarina, continuando ad impastare fino ad ottenere un impasto morbido e liscio.

Lasciare lievitare il panetto in una ciotola coperta da pellicola trasparente, in forno con luce accesa, fino al raddoppio del suo volume. ( circa due ore)

Dividere il panetto in 4 pezzi di ugual peso.

Stendere i panetti ottenuti. Con un piatto, almeno io ho fatto così, ricavare 4 cerchi della stessa dimensione. Spalmare la crema di nocciole sul primo disco, coprire col secondo e ripetere il procedimento fino all’ultimo disco.

Adesso mettere al centro del cerchio un bicchiere, dividere il disco un 4  parti, poi in 8 e infine in 16.

Ora attorcigliare su se stesse le strisce a due a due, e unirle all’estremità. Il video che vi ho linkato vi sarà molto d’aiuto, fidatevi.

Lasciare lievitare ancora una mezz’ora, spennellare con un tuolo d’uovo e latte. Infornare a 180° per 25 minuti. Spolverizzare con zucchero a velo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




*