Crea sito

Pangoccioli

Stufa delle solite torte o dei muffin, ho deciso di guardare sul web per cercare una nuova ricetta da fare per incominciare al meglio la mia giornata…Guarda e riguarda, ho notato i pangoccioli, che erano una delle poche merendine che da piccola tolleravo ( non sono una grande mangiona di dolci, anche potete notare che il 90 % delle mie ricette riguardano dolci, solo perchè mi diverto a farli) 🙂 Vi riporto qui la ricetta che ho usato. Non ne ho provate tante, questa è la prima e mi sono piaciuti 😉

pangoccioli

Ingredienti:

500 g di farina 00

100 g di zucchero

160 ml latte tiepido

1 pizzico di sale

25 g di lievito di birra

60 g di burro

gocce di cioccolato ( in realtà ho usato l’avanzo di uova di pasqua)

Procedimento:

Sciogliere il lievito in un pò  latte tiepido. Unite tutti gli ingredienti in una ciotola e impastate.

L’impasto deve risultare un po’ appiccicoso. Mettete pochissima farina su un piano da lavoro e lavorate la pasta in modo da formare un palla omogenea.

Lasciatela  lievitare in una ciotola coperta da un canovaccio fino al raddoppio.
Una volta lievitata, prendete la pasta e formate dei paninetti aggiungendovi le gocce di cioccolato e adagiateli su una teglia ricoperta con carta forno.

Spennellate ogni panino con un misto di acqua e latte e lasciateli lievitare una seconda volta fino al raddoppio!!!
Quando i pangoccioli saranno ben gonfi spennellateli ancora molto delicatamente con latte e acqua e infornateli a 150° – 160° per 10 minuti circa (la cottura dipende molto dal forno come dico sempre!! 🙂 ) . 

Ecco qua i PANGOCCIOLI simili a quelli confezionati pronti per colazione o merenda.

Buon assaggio!;)

Torta con crema nua e confettura di amarene

Il web è impazzito per lei…nei gruppi di cucina su facebook si è diffusa come un virus e io potevo farmi scappare l’occasione di provarla? NO! Eccola qui! Preparata, assaggiata e ora sono pronta a postarvi la ricetta ( nel caso in cui non l’avesse ancora trovata e provata, ma ne dubito 😉 ).

torta nua

Ingredienti:
Per l’impasto della torta occorrono:
300g di farina
200g di zucchero
130ml olio di semi di mais
100ml latte
aromi a scelta(io ho messo l’aroma alla vaniglia pan degli angeli)
Lievito per dolci
Per la crema nua:
120g zucchero
60g di farina
500ml latte
2Uova
Confettura di amarene(è la mia variante)
Procedimento:
 Iniziamo con il preparare la crema. Montiamo le uova con lo zucchero sino a che il composto non diventi spumoso e uniamo la farina. A questo punto aggiungiamo il latte, mescoliamo e portiamo il tutto sul fuoco continuando a mescolare facendo attenzione che non si attacchi alle pareti della pentola ( mi è successo molte volte in passato). Quando la crema si sarà addensata la togliamo dal fuoco e la lasciamo raffreddare.
Ora passiamo alla torta. Sbattiamo uova e zucchero insieme rendendoli spumosi e a filo aggiungiamo l’olio di semi di mais, l’aroma di vaniglia ( vanillina o fiala), il latte. Uniamo farina e lievito per dolci e giriamo il composto incorporando aria. Trasferiamo l’impasto in una teglia rivestita di carta forno e in 5 punto con la sac à poche o un cucchiaio appoggiamo la crema fredda e su di essa la confettura di marmellata. Inforniamo a 170° per 40 minuti.
A piacere potete spolverare con zucchero a velo.
Buon assaggio e alla prossima ricetta 😉

Tortini del buonumore :)

892204_4615939157471_1956798643_o

Siete in cerca di una ricetta facile, buona per migliorare le colazioni o le merende dei vostri bambini? Siete stufi delle tristi fette biscottate e avete voglia di frutta e cioccolato al mattino? Perchè non provate questi TORTINI DEL BUONUMORE!

Leggendo la ricetta dei muffins banana e cioccolato sul sito di Giallo Zafferano, ho scoperto che il connubio tra questo frutto e il cioccolato, sono il giusto modo per iniziare la giornata, sia che siamo degli studenti che dei lavoratori…o per riprenderci dalle fatiche della mezza giornata 😉 La base della ricetta è una vecchia lista di buon ingredienti che mia nonna utilizza da sempre…Ho 27 anni e ho sempre mangiato questi tortini dalla nonna…Li ho modificanti aggiungendo banana, mela e cioccolato e sono buonissimi..Ve li consiglio!;)

Ingredienti:

2 uova

150 g di zucchero di canna ( in alternativa lo zucchero semolato va benissimo)

2 cucchiai di miele millefiori biologico

200 ml di olio di semo di mais

1 vasetto di yogurt alla banana

300 g di farina 00

2 cucchiai di fecola di patate

mezza bustina di lievito per dolci

pizzico di sale

1 banana

1 mela

gocce di cioccolato

qualche goccia di succo di limone

zucchero a velo

Procedimento:

Cominciamo con sbucciare la banana e la mela. Schiacciate la prima, aiutandovi con una forchetta e bagnando con qualche goccia di limone. Tagliate a cubetti il secondo frutto e unitelo alla purea ottenuta.

Passiamo ora  al tortino.

Montate le uova con lo zucchero e il miele sino a che non risulti un composto bello spumoso. Aggiungete, sempre montando con una frusta a mano o elettrica, l’olio e lo yogurt.

Adesso misceliamo le polveri unendo farina, fecola e lievito. Mescolado dal basso verso l’alto, aggiungete le farine al composto con le uova. (attenzione a non formare i grumi! Deve risultare un composto liscio e omogeneo).

Versate la purea di banana e la mela nel composto e unite le gocce di cioccolato (o  cioccolato in pezzi se non avete le gocce) e sempre mescolando dal basso verso l’alto amalgamate tutto.

Ora, con l’ausilio del cucchiaio per formare le palline di gelato, o  un cucchiaio (io ho trovato la giusta dose con lo ” spallinatore” ) riempite gli stampini a 3/4 in modo da avere lo spazio per lievitare.

A  forno preriscaldato, infornate i tortini a 180 ° per 25 minuti.

Raffreddateli e cospargeteli di zucchero a velo.

Buona merenda 😉

 

 

Torcione di ricotta

903838_4591144777627_646018845_o

Anche se Pasqua è passata da una settimana, questa domenica ho voluto provare una ricetta che mi ha suggerito mia mamma e che aveva a sua volta visto nella puntata del lunedì di pasquetta alla ” Prova del cuoco”. Parlo del Torcione di ricotta, che la signora della cucina Anna Moroni, ha proposto come dolce per la gita fuori porta del lunedì dell’angelo. E’ facile e veloce da preparare (in totale ci vogliono 60 minuti) e usa prodotti freschi e genuini. E’ anche un buon dolce domenicale o da gustare con una tazza di tè.

Ingredienti: (vi riporto sia la ricetta originale che quella modificata da me

200g. di ricotta
350g. di farina “00”
150g. di zucchero ( 70g zucchero semolato e 70 g di zucchero di canna)
70 ml di latte
70 ml olio di oliva (35 ml olio di oliva e 35 ml di olio di mais)
1 bustina lievito per dolci
1 bustina di vanillina
Sale qb
2 confezioni di pasta sfoglia rettangolari (ne ho usata solo una)
2 tuorli (ho usato 1 tuolo allungato con del latte)
50g. di uvetta sultanina
30ml moscato dolce (non avendo a disposizione il moscato ho usano la sambuca)
30g. di zucchero semolato ( l’ho sostituito con lo zucchero di canna)
30g. di zucchero in granella

Procedimento:

Setacciate la farina unendo il lievito e la vanillina. Unite poi lo zucchero e mescolate gli ingredienti. ( Ricordate di unire sempre le polveri con le polveri e i liquidi con i liquidi). Fate un cavità al centro e aggiungete l’olio e il sale. Amalgamate gli ingredienti poco alla volta in modo da assorbire bene l’olio.

Aggiungete il latte solo quando l’olio sarà stato ben assorbito dall’impasto lavorate la pasta finché l’impasto risulta omogeneo. Allargatelo  ed incorporate la ricotta  poco alla volta. Lavorate ancora fino a quando risulterà una palla omogenea e morbida al tatto.

Lasciate riposare in frigo per 30 minuti coperto . Nel frattempo ammollate l’uvetta nel moscato o in qualsiasi altro liquore dolce che avete a casa:-). Stendete la pasta di ricotta in un rettangolo  abbastanza lungo. Prendete la pasta sfoglia, bucherellatela in modo che in cottura non si gonfi , sovrapponetela alla pasta di ricotta (devono risultare della stessa larghezza).

Spennellate con i tuorli sbattuti ( io ho preferito usare un solo tuorlo e allungarlo con latte per una questione di gusto). Tagliate in due nel senso della lunghezza. Scolate e asciugate l’uvetta e distribuitela sulle due porzioni di pasta stesa con lo zucchero. Trasferite le paste in frigo e lasciate riposare per 10 minuti. Accendete il forno a 180°.

Sovrapponete i due rettangoli preparati, dovrete ottenere il primo strato di sfoglia, uno di ricotta con uvetta, un altro di sfoglia e ultimo di pasta di ricotta con uvetta.

Torcete la pasta preparata rigirando la parte centrale  ( come se strizzaste uno straccio) e trasferite la preparazione su una placca. Pennellate la superficie con uovo, cospargete con la granella di zucchero e infornate per 35 minuti. Sfornate e servite.

CONSIGLIO: se l’uvetta non vi piace potete sostituirla con gocce di cioccolato, mandorle, noci, frutta secca e cioccolato…insomma divertitevi a creare deliziose varianti. 😉

 

Saccottini alla nutella (con metodo sfoglia)

903838_4591144777627_646018845_o

Per iniziare una bella giornata ci vuole una sana e ricca colazione. E cosa c’è di meglio di un buono e fragrante saccottino, magari ripieno di nutella o di marmellata fatta in casa accompagnato da una tazza di caffè e latte?

Questa è stata la mia gustosa colazione di questa mattina…che ve ne pare?

Vi posto la ricetta in modo che possiate provarli anche voi…che bontà 🙂

Ingredienti (per 6 saccottini):

125 g di farina 00

125 g di manitoba

40 g di margarina vegetale

70 g di zucchero di canna

2 cucchiai di miele millefiori

150 ml di latte

estratto di vaniglia (una busta di vanillina nel caso non aveste l’estratto di vaniglia)

un pizzico di sale

60 g di lievito madre (o 12 g di lievito di birra fresco)

Per la sfogliatura:

125 g di margarina vegetale fredda di frigo

Per la farcitura:

scegliete tra nutella, crema, marmellata o pezzi di cioccolato

Procedimento:

Iniziamo la preparazione dei saccottini preparando l’impasto lievitato. Disponete sulla spianatoia le farine a fontana. Nel centro mettete lo zucchero, un pizzico di sale, un cucchiaino di estratto di vaniglia, il burro fuso. A parte scaldate il latte in un pentolino, intiepidendolo e sciogliete il lievito. Aggiungete il miele e unitelo alle farine. Cominciate a lavorare l’impasto sino ad ottenere un panetto liscio e morbido. Lo dovete lavorare per dieci minuti. Ora è pronto per lievitare. Ponetelo in un contenitore coperto da una coperta e lasciatelo al caldo fino a quando non sarà raddoppiato di volume. ( dipende da quanto è calda la vostra casa e dal tipo di lievito che utilizzate. Ricordate che il lievito madre ha bisogno di una lunga lievitazione).

Adesso è giunto il momento di passare alla sfogliatura. Prendete  il vostro  impasto bello gonfio e lievitato  e stendetelo sul tagliere ( vi consiglio un tagliere in marmo in quanto utilizzeremo il burro che tende a sciogliersi, quindi è meglio utilizzare una superficie fredda). Fate un rettangolo alto più o meno 8 mm. Adesso prendete un foglio di carta forno e la margarina dal frigo. Ponetela sul foglio e con un altro coprite il panetto e con colpi di mattarello appiattitelo ( è un buonissimo esercizio antistress se immaginate che quel panetto di burro è la persona che più non sopportate 🙂 ). Prendete la margarina appiattita e mettetela su metà rettangolo di impasto lievitato. Ora copritelo con l’altra metà e chiudete le due estremità. Adesso  piegate il nuovo rettangolo in tre parti, e poi nuovamente in tre parti nel senso della lunghezza. Mettete il panetto, avvolto nella pellicola, per 15 minuti. Trascorso il tempo, prendete il panetto, stendetelo e ripetete l’operazione della piegatura per altre 2 volte. (In totale avrete piegato l’impasto per tre volte).

Siamo pronte, ora preparare i nostri buoni saccottini. 🙂

Stendiamo il panetto in una sfoglia da 7 mm e tagliamola in rettangoli con misure 8x 15 cm. Stendete un cucchiaio di nutella (o marmellata o crema) su ogni rettangolo e arrotolate. Poneteli su una placca da forno coperta da carta forno distanziati perchè li lasceremo lievitare ancora 30 minuti. Cuocete i vostri saccottini a 180 ° per 30 minuti ( anche qui il tempo varia secondo il vostro forno).

Lasciateli raffreddare qualche minuto e spolverateli con lo zucchero a velo.

I saccottini alla nutella sono pronti per essere assaporati e a darvi la carica giusta per iniziare al meglio la giornata.

BUONA COLAZIONE 😉

Torta “FIORE DI MAMMA”

581920_4501365333197_863611315_nFiore di mamma è la torta che ho realizzato per il compleanno della mia mamma. Non essendo un’amante delle torte ricoperte di pasta di zucchero o fan delle torte “pannose”, ho preferito prepararle una torta semplice, ma di grande effetto, con la sua frutta preferita: i frutti di bosco e le fragole 🙂 Sono orgogliosa di aver preparato questa torta, che si è aggiudicato il primo posto al contest organizzato dal blog Esperimenti in cucina^_^

 

Ingredienti:

Base alla frolla

300g di farina

120g di zucchero

100g di burro

1 uovo

1/2 cucchiaino di lievito per dolci

vanillina o estratto di vaniglia o bacca di vaniglia

Crema:

500 ml latte

5 cucchiai di zucchero

3 cucchiai di farina

2 tuorli

vanillina o buccia di limone grattugiata

frutta a piacere

 

Procedimento:

Nel mixer mettere uovo e zucchero e montare. Aggiungere il burro freddo, la farina e il lievito per dolci. Porre il panetto di frolla in frigo per una mezz’ora. Riprenderlo e stendere la frolla nella teglia rivestita di carta forno (ricordatevi di mettere sulla pasta la stagnola ricoperta di ceci o fagioli :-)). Cuocere a 180° per 20 minuti.

Lasciate raffreddare la base e preparate la crema. Montare le uova con lo zucchero, aggiungere la farina e la vanillina (e la buccia di limone grattugiata se preferite la crema al limone) e il latte. Mescolare bene e porre il tutto sul fuoco continuando a girare, facendo attenzione che non si attacchi.

Versate la crema raffreddata sulla base di frolla fredda e decorate con la frutta che più vi piace.(questa volta ho usato frutti di bosco e fragole)

Con la crostata alla frutta si fa sempre un gran figurone 😉

Pasticciotti

pasticciottiIngredienti:

250g di farina
125g di burro
1 uovo
100g di zucchero semolato
un pizzico di sale
vanillina
cioccolato fondente (io ho messo il cioccolato,ma nella ricetta ci sono 2/3 cucchiai di cacao)
crema pasticcera o al limone
amarene

 

Procedimento:

Mettere nel mixer tutti gli ingredienti (aggiungere il cacao se si vuole ottenere una frolla scusa).Lasciare riposare per 30 minuti in frigo.
Mettere la frolla nei pirottini imburrati e infarinati, versare uno,due cucchiai di crema e l’amarena;chiudere con un disco di pasta frolla.Fare un taglio sulla parte superiore in modo che in cottura la pasta non si rompa.Infornare a forno caldo a 180° per una 15 di minuti.Spolverare con zucchero e velo e gustare.

Tortelli di carnevale alla nutella

Ingredienti impasto per 4 persone:

 300 gr. Farina bianca tipo “00”

1 uovo intero o 2 tuorli (usare l’albume per spennellare la pasta)

70 gr. di zucchero

70 gr. di burro

3 cucchiai di latte o liquore o vino bianco a piacere

1 bustina di vanillina

1 pizzico di sale

1 vasetto di Nutella

Olio di semi q.b. per friggere

 

Preparazione:

 Sbattere l’uovo (o i tuorli) in una terrina capiente assieme allo zucchero e il pizzico di sale fino a rendere il composto spumoso e biancastro.

Aggiungere a filo il burro fuso ma tiepido e il latte o il liquore a seconda del gradimento continuando a sbattere con la frusta o a mano o elettrica.

Aggiungere gradatamente la farina precedentemente setacciata fino ad ottenere un impasto sodo e omogeneo come la classica pasta per la sfoglia.

Lasciare riposare all’incirca una mezz’ora in frigorifero coprendo la pasta con la pellicola.

Tirare la sfoglia con il matterello con uno spessore di circa 2 o 3 millimetri.

Tagliare la pasta con un coppapasta rotondo (o in mancanza con un bicchiere o una tazzina e la rotella tagliapasta) e formare dei dischi rotondi del diametro di circa 5 cm. Mettere al centro un po’ di nutella quindi richiuderli in modo da formare una mezzaluna (tipo raviolo) aiutarsi con una forchetta per chiudere bene i bordi per evitare l’apertura quando si cuoceranno.

Friggerli in una padella media dai bordi alti con all’incirca 2 dita di olio mettendone max 5 o 6 alla volta per evitare che l’olio cali la temperatura e per controllarne meglio la giusta doratura. A doratura avvenuta scolarli e metterli in un vassoio ricoperto di carta scottex (o meglio ancora carta gialla da fritto) e lasciarli raffreddare. Spolverarli prima di servirli con dello zucchero a velo.

P.S. …per una versione più leggera si possono mettere in forno già caldo a 180° per circa 10/15 minuti (dipende dal forno) e comunque con cottura a vista…verranno buoni lo stesso ma “molto” meno che fritti!

Donuts salati con salsa tonnata e salsa ketchup

Donuts

I Donuts  salati con salsa tonnata e salsa ketchup, fritti, sono a dir poco golosiii! Sono ciambelle di patate che nell’impasto contengono acciughe, che danno sapore ai donuts e la martadella che insaporisce.
La salsa tonnata, leggera e vellutata, é preparata con crescenza, tonno, capperi e parmigiano, e latte scremato che trasforma la salsa in una deliziosa cremina.
Tutti gli ingredienti e le salsine rendono i donuts perfetti per un aperitivo sfizioso e saporito con gli amici.
Che aspetti, provali! Ti stupirai.

Donuts salati con salsa tonnata e ketchup

Ingredienti donuts:
 150 g di patate
 250 g di farina “00”
 30 g di burro
 1 uovo
 10 g di lievito di birra
 5 g di zucchero semolato
 2 filetti di acciughe sott’olio
 30 g di mortadella
 sale q.b.
 latte q.b
 Per la salsa tonnata:
 100 g di crescenza
 50 g di tonno al naturale
 3 capperi
 1 1/2 cucchiaio di parmigiano
 Latte scremato qb
 Ketchup
 1 l di olio di semi di mais per friggere
Procedimento:
 Cuocere le patate in acqua salata, privarle della buccia e schiacciarle con lo schiacciapatate.
 Unire la farina, il burro, l’uovo, lo zucchero, il sale, la salvia sminuzzata, il lievito sciolto nel latte e la mortadella tritata con le acciughe. Far riposare il composto per circa un’ora.
 Stendere con il mattarello, ricavare dei dischi di circa 7 cm e ottenere la classica forma a ciambella coppando il centro del disco con uno stampino di 1 cm di diametro. Far lievitare per la seconda volta per 30’ sopra un foglio di carta da forno.
 Friggere a fiamma moderata; scolare, salare e servire caldissime.
Per la salsa tonnata: Frullare la crescenza con tonno, capperi e parmigiano. Aggiungere latte scremato fino a quando non si ottiene una salsa cremosa.

Se i donuts ti sono piaciuti, lascia un like o commenta l’articolo.

Ti piace il blog Prendili per la gola? Segui anche le ricette sui social network

Facebook fanpage Prendili per la gola

Twitter account @nicacardinale

Instagram @Prendiliperlagola

Pinterest @Nica Cardinale

 

Ciambella agli agrumi

Ingredienti:
500g di farina OO
300g di zucchero(io ho usato quello di canna)
100g di burro fuso
1 bustina di lievito per dolci
buccia di un limone grattuggiato e arancia grattuggiata
succo di 2 arance

 

 

 

 

Procedimento:
Montare le uova con lo zucchero sino a che non diventino una crema spumosa. Aggiungere la buccia di limone e arancia, un pizzico di sale, il succo d’arancia e il burro. Dopo aver amalgamato il tutto unire farina e lievito mescolando dal basso verso l’alto. Infornare a forno caldo a 180 gradi per 20 minuti. (come dico sempre regolatevi in base al vostro forno. La prova stecchino funziona sempre)

1 18 19 20 21