Crea sito

Posts Tagged ‘dolce della domenica’

Sporcamuss con crema al limoncello

Sporcamuss

Gli Sporcamuss sono un dolce pugliese tanto buoni quanto facili da preparare. Sono delle sfogliette di pasta sfoglia farcite con crema pasticcera e ricoperti da zucchero a velo.
Perché questo nome? Facile, provate a mangiarli. Vi sfido a non sporcarvi la bocca e il viso con la crema e lo zucchero.:)
Come prepararli? Basta avere un rotolo di pasta sfoglia – se fatta in casa molto meglio- e farcirla con una classica crema pasticcera.
Divertitevi a creare delle varianti. Io oggi ho farcito gli sporcamuss con la crema aromatizzata al limoncello.

Sporcamuss con crema al limocello

Ingredienti ( 15 sporcamuss ) 1 rotolo di pasta sfoglia

Zucchero semolato

Zucchero a velo

Per la crema al limoncello

500 ml di latte

3 cucchiai di amido di mais

5 cucchiai di zucchero semolato

2 uova intere

2 cucchiai di limoncello

Procedimento Srotolare la pasta sfoglia. Con un coppapasta ricavare i dischetti. Disporli nella teglia coperta da carta forno e cospargere i dischi di sfoglia con lo zucchero semolato. Infornare a 160° per 30/35 minuti. Io faccio caramellare lo zucchero sua superficie con la funzione grill. Raffreddare i dischi, tagliarli a metà e farcirli con la crema. Spolverarli con zucchero a velo.

Per la crema Setacciare la fecola in una ciotola, aggiungere lo zucchero e mescolare. In un boccale sbattere le uova e aggiungere il latte. Versare il latte nelle polveri. Passare il composto sul fuoco. Girare la crema evitando i grumi. Cuocere fino a quando la crema non sarà rappresa.

Se la ricetta degli Sporcamuss ti é piaciuta, lascia un commento sotto l’articolo.

Segui le ricette del blog Prendili per la Gola anche sui social network
Facebook fan page Prendili per la Gola
Twitter account @nicacardinale
Instagram account @PrendiliperlaGola e hashtag          #prendiliperlagola
Pinterest account @Nica Cardinale

Pasticciotto Crema e Amarena

image

Il Pasticciotto Crema e Amarena, la versione napoletana del pasticciotto salentino. Ma qual è la differenza? Il pasticciotto salentino è un contenitore di pasta frolla al cui interno troviamo solo crema pasticceria.
Il mio pasticciotto è più goloso, ha crema pasticcera ed amarena, ma non la solita crema! È una crema vellutata al limone che si sposa bene con il dolce dato dall’amarena sciroppata. Vi ho incuriosito?

Pasticciotto Crema e Amarena

Ingredienti
Per la frolla
300 g di farina 00
200 g di burro
100 g di zucchero semolato
1 uovo intero + 1 tuorlo
1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale

Per la crema
300 ml latte intero
200 ml di panna fresca
5 cucchiai di zucchero
3 cucchiai di amido di mais
Bucce di un limone non trattato
2 uova intere

Amarene sciroppate
Zucchero a velo

Procedimento

In un mixer versare la farina, burro, sale. Fare sabbiare, unire lo zucchero, la vanillina e le uova. Impastare velocemente. Lasciare la frolla in frigo per almeno 2 ore.
Preparare la crema. Scaldare la panna con il latte e la scorza di limone. Senza far bollire, riscaldare ed eliminare la buccia. In una ciotola montare le uova con lo zucchero, l’amido. Unire ad esso la miscela di latte e panna ed addensare a fuoco lento. Lasciare raffreddare.
Stendere la frolla, con un coppa pasta formare dei dischi, imburrare gli stampini per i pasticciotti. Riempire lo stampino con io disco frolla, versare la crema al limone e adagiare al centro un’amarena. Coprire con un altro disco di frolla. Fare un foro sul disco superiore per far uscire il vapore che si formerà in cottura.
Infornare a 180° per 15/20 minuti, forno preriscaldato.
A fine cottura, lasciare raffreddare, sformare i Pasticciotti Crema e Amarena. Guarnire con crema pasticcera al limone e amarena. Terminare con zucchero a velo.

image

Prendili per la gola collabora con ZiZuu, scopri lo sconto riservato ai lettori di questo blog.

ZiZuu : il tuo Negozio online di articoli per cake design e pasticceria

Torta di Ricotta al profumo di Limoni

image

Cerchi una torta morbida, leggera e profumata? La torta giusta per te è la Torta di Ricotta al profumo di Limoni.
La morbidezza della ricotta e il profumo inconfondibile dei limoni ti conquisterà al primo assaggio. Sicuramente ne vorrai un’ altra fetta e ancora un’altra. Pochi ingredienti e pochi passaggi che renderanno il fine pasto o l’ora del tè indimenticabile.

Torta di Ricotta al profumo di Limoni

Ingredienti
200 g di ricotta vaccina
180 g dfi zucchero
2 uova
100 g di burro fuso
80 g di fecola
80 g di farina 00
100 ml di succo di limoni
Zeste di 2 limoni biologici
1 bustina di lievito per dolci
Un pizzico di sale

Procedimento
Con le fruste elettriche montare la ricotta setacciata con lo zucchero, aggiungere uno alla volta le uova intere, sale, burro fuso, ma freddo, succo di limone e zeste di limone. Alla crema aggiungere la farina e la fecola setacciate. Per ultimo il lievito per dolci.
Versare il composto in una teglia rivestita da carta forno.
Infornare, forno già caldo, a 180° per 40 minuti.
Lasciare che la torta si freddi e metterla su un piatto da portata.
Se è di tuo gradimento, puoi, come ho fatto io, coprirla con zucchero a velo, ma anche senza la Torta di Ricotta al profumo di Limoni sarà buonissima.

image

Se hai problemi di intolleranza al glutine, trovi la ricetta glutine free qui

Cannoli Siciliani

image

Oggi è domenica, giorno di festa e della famiglia unita, puó mancare il dolce di fine pranzo? Beh, no! In settimana durante la trasmissione Detto Fatto, ho visto preparare i Cannoli Siciliani e subito mi sono prodigata a prendere carta e penna per copiare la ricetta.
I Cannoli Siciliani sono risultati leggeri e fragranti, non hanno assorbito olio, e croccanti al punto giusto. Per il ripieno non ho usato la ricotta di pecora come da manuale, ma ricotta vaccina, vi posso assicurare che il risultato è stato ottimo.

Cannoli Siciliani
Per 25 cannoli
200 g di Farina manitoba
1 cucchiaio di zucchero
1 cucchiaino di aceto di vino bianco
1 cucchiaio di strutto
1 pizzico di sale
Vino bianco qb per impastare.
Per il ripieno
500 g di ricotta vaccina
5 cucchiai di zucchero a velo
2 bustine di vanillina
Gocce di cioccolato
Granella di nocciole
Zucchero a velo qb

Procedimento
Impastare tutti gli ingredienti su una spianatoia. Se avete la planetaria vi risparmiate la fatica .;) Aggiungere il vino un pó alla volta finchè l’impasto non risulti compatto ed elastico.
Lasciare riposare per un ora in frigo.
Stendere l’impasto e ricavare dei dischi. Arrotolarli sulle forme da cannolo e friggerli in olio caldo. Stendete la pasta in modo sottili, tanto si gonfieranno in cottura.
Prepariamo la crema. Setacciare la ricotta, aggiungere lo zucchero e montare con le fruste elettriche. Aggiungere le gocce di cioccolato. Riposare la crema in frigorifero.
Riempite con la farcia ( aiutandovi con la sac à poche ) i cannoli freddi prima di servirli.
Dopo aver passato le due estremità nella granella di nocciola ( se avete a disposizione la granella di pistacchio va molto meglio ) spolverizzate i Cannoli Siciliani con lo zucchero a velo. Buon assaggio!

 

composit cannoli