Crea sito

Posts Tagged ‘Dolci’

Crostata al limone, il dolce del mio anniversario

crostata al limone prendil per la gola

Crostata al Limone

Durante una torrida domenica di fine luglio, ho voluto festeggiare il mio primo anno da signora sposata, con la Crostata al limone.

Perchè proprio questo dolce? Perchè è uno dei preferiti di mio marito!E poi prepararlo è davvero facile. Sporcherai poco. Ti basterà versare tutto in un mixer e un frullatore e la torta sarà pronta in battito di ciglia.

Purtroppo dovrai accendere il forno e se come me decidi di preparare la crostata al limone quando fuori ci sono 40°, beh, sarai costrette a sudare un pò. Ma credimi, ne rimarrai entusiasta.

Nella ricetta troverai le dosi con i prodotti classici, tra parentesi burro e panna alternativi che ho dovuto utilizzare perchè intollerante al lattosio. Il risultato è perfetto!

Ho realizzato la crostata al limone in collaborazione con l’azienda di e- commerce Happyflex, azienda produttrice di stampi in silicone per dolci e salati.

Come preparare la crostata al limone

Per la frolla

150 gr di farina 0

70g di burro ( senza lattosio per me )

1 uovo

75 gr di zucchero semolato

1 limone biologico

1 pizzico di sale

Per la crema

200 ml di panna fresca ( ho usato la panna di soia Hoplà)

2 limoni biologici

4 uova

120 gr di zucchero semolato

30 gr di amido di mais

1 pizzico di sale

In un mixer ho versato la farina e il burro freddo. Ho azionato fino ad ottenere delle briciole. Ho aggiunto lo zucchero, la scorza di limone, il pizzico di sale e l’uovo. Ho lasciato andare i mixer fino a che non si è formata la frolla.

Ho avvolto l’impasto in una pellicola e messo il tutto in frigo per un’ora.

Ho steso la frolla compatta e fredda nello stampo in silicone per crostate della Happyflex, ho coperto la superficie con la carta forno e sparso dei fagioli. Ho infornato la base della crostata per 10 minuti a 180° ( cotura in bianco ).

Crostata al limone prendili per la gola

stampo per crostate dim.24 cm della Happyflex

Mel frattempo ho preparato la crema al limone. Nel frullatore ho versato tutti gli ingredienti e ho lasciato andare la macchina per qualche minuto.

Ho tolto la base dal forno e ho eliminato la carta forno con i fagioli. Ho versato nella base di frolla la crema aiutandomi con colino per evitare grumi.

Ho infornato per 30 minuti a 170°. La cottura dipenderà dal vostro forno quindi se al trentesimo minuta la superficie della crostata sarà dorata, allora sarà pronta. In caso contrario lasciatela ancora qualche minuto.

Una volta fredda, ho sformato con delicatezza la crostata, e devo dire le lo stampo in silicone mi è stato molto d’aiuto in questa manovra, La crostata è venuta via senza dover ungere lo stampo con un grasso.

Ho finito con una spolverizzata di zucchero a velo e fette di limone per decorazione.

Crostata al limone prendili per la gola

Crostata al limone

 

A presto!

Chiacchiere di Carnevale ( ricetta Alessandra Spnisni)

Chiacchiere di Carnevale

A carnevale sono d’obbligo i dolci fritti, come le Chiacchiere di Carnevale, o bugie o sfrappe, frappole. Ogni regione ha il proprio nome per chiamare queste deliziose sfogliette di pasta non lievitata, veloce nel realizzarle, dolce, fritta, croccante. Non solo hanno un nome diverso per ogni regione italiana, bensì ogni famiglia ha una ricetta della propria tradizione. Quest’anno ho voluto provare la ricetta della maestra di cucina Alessandra Spisni, al sapore di arancia . La maestra di cucina, da buona emiliana, frigge usando lo strutto, prodotto tipico della sua regione, io invece ho usato l’olio di semi di mais. Tu come prepari le chiacchiere? Qual è la tua ricetta? Condividila con noi qui nei commenti o sulla fanpage Prendili per gola su Facebook.

Trovi le ricette del blog Prendili per la gola anche sui maggiori Social presenti sulla rete, Twitter, Instagram e Pinterest. Ti aspetto.

Chiacchiere di Carnevale

Ingredienti

250 g di farina 00
1 uovo
50 ml di succo di arancia
8 g zucchero a velo
1 cucchiaio circa di liquore ( io ho usato il Cointreau )
10 g di burro
Pizzico di sale
Olio di semi di mais per frittura o strutto
Zucchero a velo

Procedimento

Impastare velicemente gli ingredienti, formare un panetto elastico e lasciare riposare l’impasto un’ ora in frigo.
Stendere una sfoglia sottile su di una spianatoia infarinata o utilizzare la classica macchinetta per la pasta fresca. Ricavare dei rettangoli della dimensione che preferite, senza un ordine preciso. Creare un taglio al centro del rettangolo. Friggere e in olio caldo. Coprire con zucchero a velo le Chiacchiere di Carnevale.

Brioche col Tuppo

image

Appuntamento del venerdì con le mie amiche blogger. Oggi abbiamo preparato le Brioche col Tuppo. La ricetta è della mia amica Dora del blog Sweet Magic.
La Brioche col Tuppo è una delizia siciliana, da gustare farcita con il gelato o la granita, ma vi assicuro che mangiate al naturale o con solo un velo di marmellata, sono gustosissime.

Brioche col Tuppo

Ingredienti
250 g di farina 00
250 g di farina manitoba
75 g di zucchero
75 g di burro morbido
1 cucchiaio di miele
170 ml di latte
10 g di sale
2 uova
8 g di lievito di birra
1 tuorlo + 1 cucchiaio di latte

Procedimento
In una ciotola versare le due farine, lo zucchero, il miele e il lievito sciolto nel latte tiepido. Aggiungere le uova, il sale e per ultimo il burro morbido. Passate il composto su una spianatoia e con l’aiuto della farina lavorate l’impasto per 10 minuti fino a quando non otterrete un panetto liscio. Ponete l’impasto in una ciotola di plastica con coperchio e lasciate lievitare per almeno 6 ore in un luogo caldo; coprite il tutto con una coperta.
Trascorso il tempo di lievitazione, prendete l’impasto e dividetelo in 10 palle più grandi e 10 più piccole. Ponete la pallina sulla palla più grande, distanziate le brioche nella teglia perché continueranno a lievitare. Lasciatele riposare ancora 2 ore in forno, con la luce interna accesa.
Spennellare le brioche con un miscuglio di uovo e latte. Infornate a 180° per 25/30 minuti. I tempi di cottura dipenderanno dal vostro forno di casa.
Raffreddate le Brioche col Tuppo su una gratella.
Siete pronti per assaggiare le vostre Brioche col Tuppo? 🙂

image

Cornetti Soffici alla Nutella

image

Continua la mia personale ricerca del cornetto perfetto. Quest’oggi ve ne propongo una nuova, frutto di un miscuglio di ricette, che mi ha fatto ottenere questi Cornetti Soffici alla Nutella. Li ho preparati ieri, e questa mattina li ho assaggiato e devo dirvi che ne sono entusiasta.
I Cornetti Soffici alla Nutella sono fatti pasta brioche, morbida e saporita, farciti con la più famosa crema di nocciola spalmabile che si conosca nel mondo.
Si preparano in più step, ma il risultato vi conquisterà.

Cornetti Soffici alla Nutella

Ingredienti
Per il lievitino
1 bustina di lievito di birra disidratato
1 cucchiaio di miele mille fiori
150 g di farina manitoba
1+1/2 bicchiere di acqua tiepida
Per l’impasto
250 g di farina 00
200 g di farina manitoba
60 g di burro
100 g di zucchero semolato
2 uova intere
150 ml di latte
Un pizzico di sale
Aromi a scelta ( vanillina o limone)

Procedimento
Preparare il lievitino unendo tutti gli ingredienti e con l’aiuto di un cucchiaio, lavorare l’impasto incorporando l’aria.
Lasciarlo riposare per 1 ora.
Sciogliere il burro e lasciarlo raffreddare.
In una ciotola unire tutti gli ingredienti per l’impasto più il lievitino. Quando sarà compatto, trasferirlo sulla spianatoia e lavoratelo per 10 minuti con le mani. Lasciare riposare 3 ore.
Stendere l’impasto, ricavare un rettangolo cui taglierete dei triangoli. Spalmare ogni triangolo con la Nutella ed arrotolare dalla base al vertice.

image

Disporre i Cornetti in una teglia stando attenti alla distanza. Riposare ancora 30 minuti. Spennellare con il tuorlo e una goccia di latte o panna. Infornare a 180° per 10/15 minuti.
I Cornetti Soffici alla Nutella sono pronti… Buona colazione!

Pane dolce al Cacao

image

La mattina una fetta di Pane dolce al Cacao, un velo di marmellata, magari fatta in casa e un succo di frutta… E saremo pronti per affrontrare la giornata.
Il Pane dolce al Cacao è un sofficissimo pane il cuore di cacao, per renderlo più delizioso. È ideale per la colazione o la merenda, buono soprattutto per i più piccoli. Quindi perché comprarlo confezionato se farlo a casa è semplicissimo? Vediamo la ricetta.

Pane dolce al Cacao

Ingredienti
200 g di farina 00
200 g di farina manitoba
60 g di burro fuso
225 ml di latte
150 g di zucchero
1pizzico di sale
1 cubetto di lievito di birra
50 g di zucchero + 2 cucchiai di cacao
Granella di zucchero

Procedimento
In una ciotola capiente, versare la farina e lo zucchero. Sciogliere il lievito nel latte tiepido, unirlo alle polveri. Infine aggiungere il burro fuso e il sale. Impastare per 10 minuti. Lasciarlo riposare 3 ore.
Stendere l’impasto con le mani formando un rettangolo. Cospargere la sfoglia con la miscela di zucchero e cacao. Arrotolare l’impasto formando un rotolo. Riporlo in uno stampo da plumcake rivestito da carta forno. Lasciarlo lievitare ancora 1 oretta.
Spennellare il pane con un pó di latte e guarnirlo con granella di zucchero. Infornare a 190° per 30 minuti.
Il Pane dolce al Cacao è pronto, buona colazione. 🙂

Ciambella ai frutti rossi

image

Cosa mangiare a colazione quando fuori ci sono 30° alle 9? Non so voi, ma io preferisco un succo di frutta e una fetta di torta fatta in casa, non le merendine industriali, con grassi aggiunti e conservanti.
La Ciambella ai frutti rossi è una ciambella soffice e leggera, fatta con uova fresche, yogurt e frutti rossi di stagione. Ho usato ciliege ferrovia, rosse e polpose, prugne piccole e succose e frutti di bosco.
Nell’impasto della ciambella ai frutti rossi ho ridotto la quantità di zucchero di canna e ho aggiunto 1 cucchiaio e mezzo di miele d’acacia che fa sempre bene.
Vediamo la ricetta 🙂

Ciambella ai frutti rossi

Ingredienti
3 uova
350 g di farina 00
200 g di zucchero di canna integrale
1+1/2 cucchiaio di miele di acacia
Un pizzico di sale
1 vasetto di yogurt magro da 125 g
150 ml di olio di semi di mais
150 g di Frutti rossi ( ciliege, prugne, frutti di bosco )
1cucchiaio di fecola
1bustina di lievito per dolci

Procedimento
Montare le uova con lo zucchero e un pizzico di sale. Unire l’olio e lo yogurt e continuare a montare. Setacciare la farina e il lievito per dolci. Unirlo al composto. Snocciolate le ciliege e le prugne, spolverarle con la fecola in modo che non cadano sul fondo della ciambella in cottura. Versare metà composto in uno stampo imburrato e infarinato. Sistemare i frutti al centro dell’impasto e versare la restante parte.
Infornare a 180°per 25/30 minuti.
La Ciambella ai frutti rossi è pronta. 🙂

Segui Prendili per la gola facebook, twitter, instagram e pinterst

Torta Rocher

wpid-torta-rocher

Ogni anno, per festeggiare il compleanno del mio fidanzato, preparo una nuova torta. Quest’anno visto la sua gola molto golisa, ho pensato di preparare la Torta Rocher, un dolce moltocalirico, ma che tutti vorranno assaggiare anche se sono a dieta, garantito ;).
Vediamo gli ingredienti per realizzare la Torta Rocher .

Ingredienti

Per il pan di Spagna 

6 uova, 300 g di zucchero, 300 g di farina 00, 1 bustina di lievito per dolci, 3 cucchiai di cacao amaro.

Per la crema Rocher

350 g di mascarpone, 350 g di nutella, 150 g di granella di nocciole, 150 g di wafer alla nocciola, 350 g di panna montata.

Per la bagna

latte

Per la decorazione 

100 g di granella di nocciole, 100 g di wafer alla nocciola, pan di Spagna, panna montata, Ferrero Rocher.

Procedimento

Prepariamo il pan di spagna montando le uova con lo zucchero, setacciamo la farina e il lievito e uniamola alle uova. Adesso uniamo il cacao. Dividere l’impasto in due teglie, 2/3 nella teglia da 26 cm e 1/3 in quella da 22 cm. Cuocere i pds a 180 gradi per 25 minuti. ( fate la prova stecchino)
Per la crema lavorare con le fruste il mascarpone. Aggiungere la nutella riscaldata al microonde o a bagnomaria, la granella di nocciole e i wafer tritturati. Alleggerire tutto con la panna montata.
Montiamo la torta. Tagliare il pds da 26 in due parti; bagnare con il latte e farcirlo con una parte di crema rocher, coprire con il secondo disco e bagnare ancora. Aggiungere la crema. Tagliare il pds da 22 e usarlo per coprire ancora la torta. Con la crema rimasta, ricoprire l’intera torta, avrete una forma a cupola. Con il robot da cucina tritate il secondo disco di pds da 22 che vi è avanzato con i wafer, aggiungere la granella e ricoprite l’intera torta. Adesso con la panna e la sac á poche fate dei nidi dove adagerete i Ferrero rocher.
Ecco qui, la Torta Rocher è pronta per essere gustata.

Consiglio: Preparate il pan di spagna un giorno prima. Dopo averla preparata, lasciate riposare in frigo la torta rocher per due ore, in questo modo si assembleranno i sapori.

Prendili per la gola

Pasticciotti

pasticciottiIngredienti:

250g di farina
125g di burro
1 uovo
100g di zucchero semolato
un pizzico di sale
vanillina
cioccolato fondente (io ho messo il cioccolato,ma nella ricetta ci sono 2/3 cucchiai di cacao)
crema pasticcera o al limone
amarene

 

Procedimento:

Mettere nel mixer tutti gli ingredienti (aggiungere il cacao se si vuole ottenere una frolla scusa).Lasciare riposare per 30 minuti in frigo.
Mettere la frolla nei pirottini imburrati e infarinati, versare uno,due cucchiai di crema e l’amarena;chiudere con un disco di pasta frolla.Fare un taglio sulla parte superiore in modo che in cottura la pasta non si rompa.Infornare a forno caldo a 180° per una 15 di minuti.Spolverare con zucchero e velo e gustare.

Ciambella agli agrumi

Ingredienti:
500g di farina OO
300g di zucchero(io ho usato quello di canna)
100g di burro fuso
1 bustina di lievito per dolci
buccia di un limone grattuggiato e arancia grattuggiata
succo di 2 arance

 

 

 

 

Procedimento:
Montare le uova con lo zucchero sino a che non diventino una crema spumosa. Aggiungere la buccia di limone e arancia, un pizzico di sale, il succo d’arancia e il burro. Dopo aver amalgamato il tutto unire farina e lievito mescolando dal basso verso l’alto. Infornare a forno caldo a 180 gradi per 20 minuti. (come dico sempre regolatevi in base al vostro forno. La prova stecchino funziona sempre)