Crea sito

limone

Crostata al limone, il dolce del mio anniversario

crostata al limone prendil per la gola
Crostata al Limone

Durante una torrida domenica di fine luglio, ho voluto festeggiare il mio primo anno da signora sposata, con la Crostata al limone.

Perchè proprio questo dolce? Perchè è uno dei preferiti di mio marito!E poi prepararlo è davvero facile. Sporcherai poco. Ti basterà versare tutto in un mixer e un frullatore e la torta sarà pronta in battito di ciglia.

Purtroppo dovrai accendere il forno e se come me decidi di preparare la crostata al limone quando fuori ci sono 40°, beh, sarai costrette a sudare un pò. Ma credimi, ne rimarrai entusiasta.

Nella ricetta troverai le dosi con i prodotti classici, tra parentesi burro e panna alternativi che ho dovuto utilizzare perchè intollerante al lattosio. Il risultato è perfetto!

Ho realizzato la crostata al limone in collaborazione con l’azienda di e- commerce Happyflex, azienda produttrice di stampi in silicone per dolci e salati.

Come preparare la crostata al limone

Per la frolla

150 gr di farina 0

70g di burro ( senza lattosio per me )

1 uovo

75 gr di zucchero semolato

1 limone biologico

1 pizzico di sale

Per la crema

200 ml di panna fresca ( ho usato la panna di soia Hoplà)

2 limoni biologici

4 uova

120 gr di zucchero semolato

30 gr di amido di mais

1 pizzico di sale

In un mixer ho versato la farina e il burro freddo. Ho azionato fino ad ottenere delle briciole. Ho aggiunto lo zucchero, la scorza di limone, il pizzico di sale e l’uovo. Ho lasciato andare i mixer fino a che non si è formata la frolla.

Ho avvolto l’impasto in una pellicola e messo il tutto in frigo per un’ora.

Ho steso la frolla compatta e fredda nello stampo in silicone per crostate della Happyflex, ho coperto la superficie con la carta forno e sparso dei fagioli. Ho infornato la base della crostata per 10 minuti a 180° ( cotura in bianco ).

Crostata al limone prendili per la gola
stampo per crostate dim.24 cm della Happyflex

Mel frattempo ho preparato la crema al limone. Nel frullatore ho versato tutti gli ingredienti e ho lasciato andare la macchina per qualche minuto.

Ho tolto la base dal forno e ho eliminato la carta forno con i fagioli. Ho versato nella base di frolla la crema aiutandomi con colino per evitare grumi.

Ho infornato per 30 minuti a 170°. La cottura dipenderà dal vostro forno quindi se al trentesimo minuta la superficie della crostata sarà dorata, allora sarà pronta. In caso contrario lasciatela ancora qualche minuto.

Una volta fredda, ho sformato con delicatezza la crostata, e devo dire le lo stampo in silicone mi è stato molto d’aiuto in questa manovra, La crostata è venuta via senza dover ungere lo stampo con un grasso.

Ho finito con una spolverizzata di zucchero a velo e fette di limone per decorazione.

Crostata al limone prendili per la gola
Crostata al limone

 

A presto!

Torta Limoncello ricoperta con ganache al cioccolato bianco

Torta limoncello

La Torta Limoncello ricoperta con ganacha al cioccolato bianco é stata la torta che ho preparato per il compleanno della mia mamma. Tralasciando la scritta buon compleanno un pó tremolante, non ho una mano fermissima adatta alla scrittura sulle torte, ma ci stiamo lavorando, la Torta Limoncello é stata un altro successone. Sono stata molto contenta dei feedback ricevuti, chi l’ha assaggita si é complimentato per la bontà di questa torta. É composta da una base morbida, simile al pan di spagna, farcito con crema pasticcera arricchita dal limoncello e ciliegina sulla torta, ricoperta da una deliziosa ganache al cioccolato bianco. Davvero golosa!

Torta Limoncello

Ingredienti
Base
4 uova
150 g di zucchero
150 g di farina 00
100 g di fecola di patate
120 g di latte
70 g di burro fuso
1bustina di lievito per dolci
1pizzico di sale
Scorza di un limone
Aroma di limone
Crema pasticcera clicca qui
2 cucchiai di limoncella
Per la ganache
125 ml di panna
250 g di cioccolato bianco
Per decorare
Granella di nocciole, merighe, riccioli di cioccolato

Procedimento

Separare i tuorli dagli albumi. Montare a neve gli albumi con un pizzico di sale. In una ciotola montare i tuorli con lo zucchero, aggiungere il burro fuso e ottenere una massa spumosa e bianca. Aggiungere la scorza di limone, l’aroma, il latte e le poveri setacciate ( farina, fecola e lievito ). Mescolare con cura. Unire gli albumi alla montata di uova.
Infornare in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti. Vale la prova stecchino.
Raffreddare la base.
Preparare la crema pasticcera come da ricetta lincata; a fine cottura aggiungere i due cucchiai di limoncello e lasciare freddare.
Passiamo alla ganache. Scaldare la panna, unire il cioccolato bianco ed emulsionare.
Dividere la base in due dischi, farcirli con la crema al limoncello. Ricoprire la torta con la ganache al cioccolato. Decorare con la granella e le meringhette, secondo il vostro gusto e creatività.
La Torta limocello ricoperta con ganache al cioccolato bianco é pronta, buon assaggio.

Plumcake Panna e Limone

Plumcake panna e limone

La mia giornata domani inizierà con il Plumcake Panna e Limone. La ricetta base è presa dalla trasmissione Molto Bene del canale Discovery Real Time, dove Benedetta Parodi ha realizzato dei mini plumcakes profumati al lime. Non avendo a disposizione né lime né stampi per mini plumcakes, é diventato un maxi plumcake al profumo di limoni. Come sempre accade in questi casi, dovendo usare la scorza si consiglia l’utilizzo di limoni biologici, ma la ricetta verrà bene anche con limoni non biologici. Presto proverò la ricetta anche con il lime. Ma passiamo alla ricetta di oggi. Il plumcake panna e limone risulterà molto soffice, non contiene burro, profumato e leggero. Sarà perfetto sia per la colazione che per la merenda. Io ho aggiunto anche qualche cucchiaio di marmellata di arance per dare ancora più sapore al tutto già molto buono.

Plumcake Panna e Limone

Ingredienti

3 uova intere
140 g di zucchero semolato
100 ml di olio di semi di mais
200 ml di panna per dolci
180 g di farina 00
60 g di fecola di patate
1 bustina di lievito per dolci
1 bustina di vanillina o bacca di vaniglia
1 limone ( scorza+succo )
1 pizzico di sale

Procedimento

Con una frusta montare le uova con lo zucchero, aggiungere l’olio, la panna e un pizzico di sale. Mescolare e setacciare la farina con la fecola e il lievito. Unire le polveri ai liquidi. A questo punto aggiungere la scorza di un limone grattugiato, succo di limone e vanillina.
Riempire lo stampo da plumcake ricoperto da carta forno con l’impasto. Infornare a forno preriscaldato a 180° per 45/50 minuti. Fare la prova stecchino per controllare la cottura.
Sfornare il Plumcake Panna e Limone, raffreddarlo e servirlo per colazione.

Pasticciotto Crema e Amarena

image

Il Pasticciotto Crema e Amarena, la versione napoletana del pasticciotto salentino. Ma qual è la differenza? Il pasticciotto salentino è un contenitore di pasta frolla al cui interno troviamo solo crema pasticceria.
Il mio pasticciotto è più goloso, ha crema pasticcera ed amarena, ma non la solita crema! È una crema vellutata al limone che si sposa bene con il dolce dato dall’amarena sciroppata. Vi ho incuriosito?

Pasticciotto Crema e Amarena

Ingredienti
Per la frolla
300 g di farina 00
200 g di burro
100 g di zucchero semolato
1 uovo intero + 1 tuorlo
1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale

Per la crema
300 ml latte intero
200 ml di panna fresca
5 cucchiai di zucchero
3 cucchiai di amido di mais
Bucce di un limone non trattato
2 uova intere

Amarene sciroppate
Zucchero a velo

Procedimento

In un mixer versare la farina, burro, sale. Fare sabbiare, unire lo zucchero, la vanillina e le uova. Impastare velocemente. Lasciare la frolla in frigo per almeno 2 ore.
Preparare la crema. Scaldare la panna con il latte e la scorza di limone. Senza far bollire, riscaldare ed eliminare la buccia. In una ciotola montare le uova con lo zucchero, l’amido. Unire ad esso la miscela di latte e panna ed addensare a fuoco lento. Lasciare raffreddare.
Stendere la frolla, con un coppa pasta formare dei dischi, imburrare gli stampini per i pasticciotti. Riempire lo stampino con io disco frolla, versare la crema al limone e adagiare al centro un’amarena. Coprire con un altro disco di frolla. Fare un foro sul disco superiore per far uscire il vapore che si formerà in cottura.
Infornare a 180° per 15/20 minuti, forno preriscaldato.
A fine cottura, lasciare raffreddare, sformare i Pasticciotti Crema e Amarena. Guarnire con crema pasticcera al limone e amarena. Terminare con zucchero a velo.

image

Prendili per la gola collabora con ZiZuu, scopri lo sconto riservato ai lettori di questo blog.

ZiZuu : il tuo Negozio online di articoli per cake design e pasticceria

Torta di Ricotta al profumo di Limoni

image

Cerchi una torta morbida, leggera e profumata? La torta giusta per te è la Torta di Ricotta al profumo di Limoni.
La morbidezza della ricotta e il profumo inconfondibile dei limoni ti conquisterà al primo assaggio. Sicuramente ne vorrai un’ altra fetta e ancora un’altra. Pochi ingredienti e pochi passaggi che renderanno il fine pasto o l’ora del tè indimenticabile.

Torta di Ricotta al profumo di Limoni

Ingredienti
200 g di ricotta vaccina
180 g dfi zucchero
2 uova
100 g di burro fuso
80 g di fecola
80 g di farina 00
100 ml di succo di limoni
Zeste di 2 limoni biologici
1 bustina di lievito per dolci
Un pizzico di sale

Procedimento
Con le fruste elettriche montare la ricotta setacciata con lo zucchero, aggiungere uno alla volta le uova intere, sale, burro fuso, ma freddo, succo di limone e zeste di limone. Alla crema aggiungere la farina e la fecola setacciate. Per ultimo il lievito per dolci.
Versare il composto in una teglia rivestita da carta forno.
Infornare, forno già caldo, a 180° per 40 minuti.
Lasciare che la torta si freddi e metterla su un piatto da portata.
Se è di tuo gradimento, puoi, come ho fatto io, coprirla con zucchero a velo, ma anche senza la Torta di Ricotta al profumo di Limoni sarà buonissima.

image

Se hai problemi di intolleranza al glutine, trovi la ricetta glutine free qui