Crea sito

pizza

Pizza velocissima in padella senza lievito

Pizza velocissima in padella senza lievito

lo scorso sabato abbiamo, dopo l’intera giornata passata al Fuori Salone, abbiamo deciso di organizzare una pizzata veloce  a casa tra amici. Non avevo l’impasto lievitato, ma ho voluto provare la pizza velocissima in padella senza lievito. Qualche giorno prima avevo fatto le focaccine in padella con lo stesso impasto ed erano piaciute sia a me che al mio fidanzato, così mi son detta perchè non adattare l’impasto per una pizza very fast.

Così in me che non si dica, ho messo gli ingredienti in una ciotola, farina 00, semola rimacinata, olio, acqua, sale e pizzico di bicarbonato. Mentre si chiacchierava, io impastavo e senza accorgercene le pizze erano già stese e pronte per essere spadellate. Insomma, in 20 minuti avevo la prima pizza velocissima in padella senza lievito pronta per essere assaggiata. Risultato? Pollice su!

Pizza velocissima in padella senza lievito

Ingredienti

300 gr di farina 00 + 200 gr di semola rimacinata

4 cucchiai di olio evo

2 cucchiaini si sale

1/2 cucchiaino di bicarbonato

acqua qb

per condire la pizza

salsa di pomodoro, mozzarella, parmigiano, sale e pepe

pizza velocissima in padella senza lievito

Procedimento

In una ciotola versare tutti gli ingredienti. Impastare velocemente per 10 minuti. Ottenere un panetto liscio e compatto. Formare 5 palline e stendererle con un mattarello. Misurate le dimensioni della vostra padella. Cuocere il disco in una padella antiaderente calda, prima da con verso per 3 minuti, rigirarla. Allontanare dal fuoco la padella e condirla con salsa di pomodoro, mozzarella, parmigiano, sale e pepe, ma non limitate la vostra fantasia. Rimettete la padella sul fuoco ma coprite la pizza con un coperchio per 10 minuti. Togliere il coperchio, cuocere altri 5 minuti. Servire la pizza calda e filante.

Buona pizza velocissima in padella senza lievito a tutti!

Vieni a cercarmi anche sui più famosi social network!

Scopri i numerosi prodotti offerti dal sito dedicato alle prelibatezze della regione Puglia su https://www.pugliafoods.it/?ref=76

Pizza velocissima in padella senza lievito

Torta al pomodoro, Pizza Spisni

Torta al pomodoro

//

La Torta al pomodoro, Pizza Spisni è una vera delizia proposta dalla maestra di cucina della Prova del Cuoco, Alessandra Spisni. Cos’ha di particolare questa pizza? Béh, partiamo col dire che la base è stata realizzata con un impasto speciale, ideato proprio dalla signora Spisni, a base di panna, che da il giusto compenso di grassi con la farcia. Sulla base cotta in forno in bianco, ci metteremo un sughetto veloce e saporito e una sorta di besciamella che vi farà leccare i baffi, fidatevi. Proponete al Torta al pomodoro, Pizza Spisni ai vostri commensali, li conquisterete.

Torta al pomodoro, Pizza Spisni

Ingredienti

Per la pasta
300 g di farina 0
1 pizzico di sale
1 pizzico di bicarbonato
1 cucchiaio di panna fresca
1 bicchiere di latte fresco intero
Per la salsa rossa
500 g di pomodorini ciliegino
1 ciuffo di basilico
1 spicchio di aglio
sale e pepe macinati
Olio evo
Per la salsa bianca
150 g di latte fresco intero
100 g di panna fresca
100 g di grana grattugiato
25 g di burro
25 g di farina 0
sale e pepe macinati

Procedimento

Preparare la base impastando tutti insieme gli ingredienti. Ottenuto un panetti liscio e compatto, riporlo in frigo per 30 minuti.
Nel frattempo preparare il sughetto. Lavare i pomodorini, se non li avete si possono usare quelli pelati. In una padella far insaporire l’olio con l’aglio, unire i pomodorini, il basilico sale e pepe e far cuocere fino alla riduzione del sughetto. Preparare la salsa bianca sciogliendo in una pentola il burro a cui si unirà la farina. Far cuocere qualche minuti e aggiungere panna e latte, io li unisco a freddo, ma per accellerare i tempi fate scaldare panna e latte a parte e uniteli al composto di burro e farina. Aggiustate di sale e pepe e cuocere fino a quando non otterrete una salsa densa, aggiungere il grana a fuoco spento e lasciare raffreddare.
Stendere l’ impasto in una sfoglia sottile e rivestire con essa una tortiera precedentemente imburrata e infarinata. Bucherellare la sfoglia, coprirla con carta stagnola e ceci, durante la cottura faranno in modo che la sfoglia non gonfi. Infornare a 180° per 20 minuti. Quando i bordi saranno dorati, rimuovere la stagnola con in ceci e far cuocere l’ interno della sfoglia per 5 minuti.
Adesso condire il nostro contenitore di pasta con la salsa rossa come base e quella bianca sopra, come se condissimo una normale pizza. Rimettere in forno per 10 minuti a 180°.
Servire la Torta al pomodoro, Pizza Spisni tiepida.

Segui Prendili per la gola anche sui più famosi social network Facebook, Twitter, Instagram e Pinterest

Pizza Parigina

image

La Pizza Parigina, pizza a metà strada tra un rustico e una pizza, che di francese non ha nulla, se non il nome. 🙂
Si deve la sua origine ai napoletani, che la inventarono per omaggiare i regnanti francesi.
La pizza parigina è composta da una base di pasta delle pizza, un ripieno fatto da pomodoro, mozzarella e prosciutto cotto, ricoperto da un coperchio di pasta sfoglia. Io ho fatto la base di pizza in casa, ma se non avete voglia o tempo, si può prendere la base per pizza già fatta e procedere con la ricetta.
Vediamo gli ingredienti! 😉

Pizza Parigina

Ingredienti

Un rotolo di pasta per pizza ( per la ricetta clicca qui ), un rotolo di pasta sfoglia, passata di pomodoro, due mozzarelle, 150 g di prosciutto cotto, sale, pepe, parmigiano.

Procedimento
Oleare la teglia per la pizza. Stendere la sfoglia di pasta per pizza. Condirla con la passata di pomodoro, sale pepe, mozzarella spezzettata, parmigiano e fette di cotto. Coprirla con la pasta sfoglia. Bucherellare la sfoglia. Infornare a 200° per 20 minuti.
La Pizza Parigina è pronta, buon assaggio! 😉

Pizza rustica dolce di ricotta

image

Cos’è la domenica senza il dolce di fine pranzo? Semplicemente non è domenica!
Quindi anche oggi concludiamo il pranzo in bellezza, con la Pizza rustica dolce di ricotta.
La Pizza rustica di ricotta è un dolce di frolla con una percentuale di farina integrale, ripiena di ricotta al profumo di agrumi.
Vediamo la ricetta 😉

Ingredienti
Per la frolla
250 g di farina 00, 50 g di farina integrale, 150 g di burro, 2 uova, 130 di zucchero, un pizzico di sale, una bustina di vanillina.
Per il ripieno
800 g di ricotta fresca vaccina, 5 cucchiai di zucchero, 2 tuorli, scorza di limone e di arancia, un bicchierino di limoncello.

Procedimento
Preparare la frolla, unendo tutti gli ingredienti in un robot da cucina e montare per 5 minuti. Riposare la pasta per 15 minuti in frigo. (Se la preparate a mano cominciare versando la farina sulla spianatoia con lo zucchero, le uova, e unire tutti gli ingredienti).
Per la crema, usando lo sbattitore elettrico montate la ricotta con lo zucchero, le uova e gli odori di agrumi, infine unite il limoncello. Stendere la frolla e sistemarla in una teglia da 26 cm. Versare la ricotta lavorata e coprire con strisce di pasta formando una rete. Infornare a 180 gradi per 20/25 minuti.
La Pizza rustica dolce di ricotta è pronta, buon assaggio! 😉

Prendili per la gola

Fior di Pizza

Dopo tantissimo tempo riesco a scrivere un articolo, il primo dall’app di WordPress.
Facciamo il Fior di Pizza, ottenuto con l’impasto del maestro pizzaiolo Antonino Esposito, del canale satellitare Alice Tv.

Ingredienti
Per l’impasto
1,700 kg di farina ( 70% di farina 0 e 30% di manitoba ), 1 l di acqua, 3 g di lievito di birra, 1 cucchiaio di strutto, 1 uovo, 20 g di sale, 10 g di zucchero
Per la farcia
20 carciofi sott’olio, 150 g di prosciutto cotto, 4/5 cucchiai di parmigiano, sale e pepe qb

Procedimento
Versiamo in una ciotola l’ acqua con il lievito e la farina poco alla volta, cominciamo a lavorare, aggiungiamo lo strutto, lo zucchero, l’uovo e in ultimo il sale. Lavoriamo energicamente l’impasto nella ciotola. Rovesciamo il composto su una spianatoia e facciamo delle pieghe all’ impasto incamerando l’aria al suo interno. Ripetiamo l’operazione per 3 volte. Lasciamo lievitare per almeno 6 ore, più l’ impasto sarà lievitato, più sarà digeribile e soffice.
Veniamo al nostro fiore. Stendiamo l’impasto e con un coppapasta facciamo dei dischi che andremo a farcire con la crema di carciofi, ottenuta frullando i carciofini con il cotto e il resto degli ingredienti indicati nella ricetta. Chiudiamo i dischi a palla e mettiamoli uno vicino l’altro formando un fiore. Cottura 220 gradi per 20 miniti.
Buon assaggio 😉

image

Prendili per la gola