Crea sito

Posts Tagged ‘ricotta’

Crostata Rustica Ricotta e Spinaci

 

wpid-wp-1417087377166.jpeg

Cosa preparate per pranzo? O per cena? Io ho in cottura la Crostata Rustica Ricotta e Spinaci.
La crostata rustica ricotta e spinaci é composta da una base di pasta brisé, croccante e saporita, una crema alla ricotta a cui ho aggiunto gli spinaci e pezzi di mortadella. Per concludere in superfice mi sono divertita con le formine di natale di ZiZuu, l’alberello e la stellina, dando alla pasta sfoglia dei disegni natalizi. Con la Crostata Rustica Ricotta e Spinaci farete un figurone anche la sera della vigilia di Natale.

Crostata Rustica Ricotta e Spinaci

Ingredienti

Un disco di pasta brisè
Un disco di pasta sfoglia
500 g di ricotta
2 uova
3 / 4 cucchiai di parmigiano
Sale e pepe
100 g di mortadella
2 / 3 cubetti di spinaci sbollentati

Procedimento

Iniziamo preparando la farcia della crostata. Sbattere due uova con sale e pepe e parmigiano. Unire alla ricotta le uova e la mortadella. Aggiungere gli spinaci sbollentati e scolatidell’acqua e tagliati a coltello.
In una teglia foderata da carta forno stendere il disco di pasta brisè, alzando i bordi in modo da creare un contenitore, versare la crema di ricotta e spinaci. Con le formine di ZiZuu, alberello e stellina, decorare la superfice della crostata ricavando dei disegni natalizi di pasta sfoglia.
Infornare a 180° per 25 minuti. Regolate la cottura in base al vostro forno.
Eccola qui, la Crostata Rustica Ricotta e Spinaci è pronta!

ZiZuu : il tuo Negozio online di articoli per cake design e pasticceria

Il blog Prendili per la Gola è in collaborazione con ZiZuu, lo store on line di prodotti per la pasticceria e cucina
Per tutti gli amici di Prendili per la Gola, ZiZuu regala lo sconto del 10% sugli articoli acquistati.
Al momento dell’acquisto inserisci il codice per lo scontoPrendili_x_la_Gola_10.

Torta di Ricotta al profumo di Limoni

image

Cerchi una torta morbida, leggera e profumata? La torta giusta per te è la Torta di Ricotta al profumo di Limoni.
La morbidezza della ricotta e il profumo inconfondibile dei limoni ti conquisterà al primo assaggio. Sicuramente ne vorrai un’ altra fetta e ancora un’altra. Pochi ingredienti e pochi passaggi che renderanno il fine pasto o l’ora del tè indimenticabile.

Torta di Ricotta al profumo di Limoni

Ingredienti
200 g di ricotta vaccina
180 g dfi zucchero
2 uova
100 g di burro fuso
80 g di fecola
80 g di farina 00
100 ml di succo di limoni
Zeste di 2 limoni biologici
1 bustina di lievito per dolci
Un pizzico di sale

Procedimento
Con le fruste elettriche montare la ricotta setacciata con lo zucchero, aggiungere uno alla volta le uova intere, sale, burro fuso, ma freddo, succo di limone e zeste di limone. Alla crema aggiungere la farina e la fecola setacciate. Per ultimo il lievito per dolci.
Versare il composto in una teglia rivestita da carta forno.
Infornare, forno già caldo, a 180° per 40 minuti.
Lasciare che la torta si freddi e metterla su un piatto da portata.
Se è di tuo gradimento, puoi, come ho fatto io, coprirla con zucchero a velo, ma anche senza la Torta di Ricotta al profumo di Limoni sarà buonissima.

image

Se hai problemi di intolleranza al glutine, trovi la ricetta glutine free qui

Cannoli Siciliani

image

Oggi è domenica, giorno di festa e della famiglia unita, puó mancare il dolce di fine pranzo? Beh, no! In settimana durante la trasmissione Detto Fatto, ho visto preparare i Cannoli Siciliani e subito mi sono prodigata a prendere carta e penna per copiare la ricetta.
I Cannoli Siciliani sono risultati leggeri e fragranti, non hanno assorbito olio, e croccanti al punto giusto. Per il ripieno non ho usato la ricotta di pecora come da manuale, ma ricotta vaccina, vi posso assicurare che il risultato è stato ottimo.

Cannoli Siciliani
Per 25 cannoli
200 g di Farina manitoba
1 cucchiaio di zucchero
1 cucchiaino di aceto di vino bianco
1 cucchiaio di strutto
1 pizzico di sale
Vino bianco qb per impastare.
Per il ripieno
500 g di ricotta vaccina
5 cucchiai di zucchero a velo
2 bustine di vanillina
Gocce di cioccolato
Granella di nocciole
Zucchero a velo qb

Procedimento
Impastare tutti gli ingredienti su una spianatoia. Se avete la planetaria vi risparmiate la fatica .;) Aggiungere il vino un pó alla volta finchè l’impasto non risulti compatto ed elastico.
Lasciare riposare per un ora in frigo.
Stendere l’impasto e ricavare dei dischi. Arrotolarli sulle forme da cannolo e friggerli in olio caldo. Stendete la pasta in modo sottili, tanto si gonfieranno in cottura.
Prepariamo la crema. Setacciare la ricotta, aggiungere lo zucchero e montare con le fruste elettriche. Aggiungere le gocce di cioccolato. Riposare la crema in frigorifero.
Riempite con la farcia ( aiutandovi con la sac à poche ) i cannoli freddi prima di servirli.
Dopo aver passato le due estremità nella granella di nocciola ( se avete a disposizione la granella di pistacchio va molto meglio ) spolverizzate i Cannoli Siciliani con lo zucchero a velo. Buon assaggio!

 

composit cannoli

Pastiera di ricotta

image

Pasqua è ormai alle porte, colombe, torte salate, cassate e pizze di ricotta. Tra questi dolci e salati si posiziona la Pastiera di ricotta il tipico dolce napoletano a base di ricotta e grano, che nel salernitano si arricchisce anche di crema pasticcera.
La mia versione della pastiera di ricotta è fatta a base di ricotta e crema pasticcera, possiamo dire un mix tra la classica pastiera napoletana e quella salernitana.
Vediamo gli ingredienti 😉

Pastiera di ricotta

Ingredienti

Per la frolla
350 g di farina 00, 150 g di zucchero, 130 di burro, 3 cucchiai di acqua, 2 rossi, un pizzico di lievito per dolci, un pizzico di sale.
Per il ripieno
500 g di ricotta, 60 g di zucchero, 2 albumi montati a neve, 80 g di crema pasticcera, scorza di limone grattugiata, vanillina.

Procedimento
In un mixer preparare la frolla mescolando per 5 minuti tutti gli ingredienti. Riposare in frigo per 30 minuti.
Montare gli albumi a neve. Lavorare la ricotta con lo zucchero, gli aromi, unire la crema e gli albumi.
Stendere la frolla, rivestire la teglia, versarebla crema e coprire con le strisce di pasta frolla.
Infornare a 180° per 20/25 minuti.
La pastiera di ricotta a modo mio è pronta. 😉

Pizza rustica dolce di ricotta

image

Cos’è la domenica senza il dolce di fine pranzo? Semplicemente non è domenica!
Quindi anche oggi concludiamo il pranzo in bellezza, con la Pizza rustica dolce di ricotta.
La Pizza rustica di ricotta è un dolce di frolla con una percentuale di farina integrale, ripiena di ricotta al profumo di agrumi.
Vediamo la ricetta 😉

Ingredienti
Per la frolla
250 g di farina 00, 50 g di farina integrale, 150 g di burro, 2 uova, 130 di zucchero, un pizzico di sale, una bustina di vanillina.
Per il ripieno
800 g di ricotta fresca vaccina, 5 cucchiai di zucchero, 2 tuorli, scorza di limone e di arancia, un bicchierino di limoncello.

Procedimento
Preparare la frolla, unendo tutti gli ingredienti in un robot da cucina e montare per 5 minuti. Riposare la pasta per 15 minuti in frigo. (Se la preparate a mano cominciare versando la farina sulla spianatoia con lo zucchero, le uova, e unire tutti gli ingredienti).
Per la crema, usando lo sbattitore elettrico montate la ricotta con lo zucchero, le uova e gli odori di agrumi, infine unite il limoncello. Stendere la frolla e sistemarla in una teglia da 26 cm. Versare la ricotta lavorata e coprire con strisce di pasta formando una rete. Infornare a 180 gradi per 20/25 minuti.
La Pizza rustica dolce di ricotta è pronta, buon assaggio! 😉

Prendili per la gola

Cannoli ripieni di crema di ricotta

cannoli

 

 

Il dolce di questa domenica, è ispirato alla classica pasticceria siciliana.

Parlo dei Cannoli ripieni di crema di ricotta!

I cannoli era preparato in Sicilia in occasione del carnevale, ma col passare del tempo e le innumerevoli richieste, è diventato uno dei simboli dell’arte pasticcera italiana.

I cannoli sono composti da un disco di pasta fritta, ottenuta con farina di grano tenero, vino, zucchero  e strutto, farciti con la crema di ricotta di pecora, arricchita da gocce di cioccolato e canditi.

La mia versione, invece, ha una pasta fritta leggermente diversa dall’originale e per ripieno la crema di ricotta vaccina con l’aggiunta di gocce di cioccolato.

Vediamo gli ingredienti! 😉

 

Ingredienti:

Per 14 cannoli

150 g di farina di grano tenero

1 uovo

1/2 tazzina di vino bianco

un pizzico di sale

Per la crema

250 g di ricotta vaccina

250 g di panna da montare

3/4 cucchiai di zucchero a velo

gocce di cioccolato

granella di cioccolato o pistacchio

olio di semi di mais per la frittura

zucchero a velo qb per guarnire

 

Procedimento:

Iniziamo con il preparare la cialda. Su una spianatoia disporre la farina a fontana, l’uovo, il pizzico di sale. Impastare con il vino. Ottenere un impasto elastico e lasciarlo riposare per 30 minuti.

Prepariamo la crema setacciando la ricotta e cui aggiungeremo la panna montata e lo zucchero a velo. Per ultimo le gocce di cioccolato.

Trascorsi i 30 minuti, stendiamo l’impasto ottenendo una sfoglia alta 2 mm  circa, con un coppapasta o una tazza ricaviamo i dischi che andranno arrotolati sui cilindri di alluminio, tipici dei cannoli.

Friggiamoli in abbondante olio di semi di mais fino a che non diventino dorati.

Quando saranno freddi, aiutandoci con un sac à poche, farciamo con la crema di ricotta, i cannoli. Intingiamo le estremità dei cannoli nella granella di cioccolato ( o granella di pistacchio), spolveriamo con zucchero a velo.

Ecco qui i nostri cannoli ripieni di crema di ricotta sono pronti.

Buon assaggio! 😉

 

Ascolta anche tu i Blogger GZ su Deliradio ogni sabato alle ore 14

deliradio

Sfogliatelle Napoletane

993959_575301499178191_1224079125_n

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sfido a trovare qualcuno che non abbia mai assaggiato, almeno una volta nella vita, le mitiche SFOGLIATELLE NAPOLETANE.

La sfogliatella è un dolce tipico della pasticceria napoletana, nata per sbaglio in conservatorio di Conca dei Marini, sulla fantastica Costiera Amalfitana.

Si racconta che la suora addetta alla cucina, trovò della semola a cui aggiunse zucchero, canditi e limoncello, ottenendo così un ripieno, con cui farcì un cappuccio di pasta sfoglia. Il dolce riscosse successo tra le suore, tanto che un oste, entrato in possesso della ricetta, la modificò leggermente introducendo così sul mercato questa meraviglia della pasticceria.

Adesso vediamo gli ingredienti!;)

INGREDIENTI:

2 rotoli di pasta sfoglia

noce di burro

250 g di semolino

750 ml acqua

sale

2 uova

300 g di ricotta

250 g di zucchero

vanillina e scorza di limone

 

PROCEDIMENTO:

Ho diviso ciascuna sfoglia in due parti. Ho spennellato con il burro due parti, e ho sovrapposto le due parti rimaste.

Ho arrotolato, in modo molto stretto,  le due stese ottenute e ho messo in frigo per 3 ore in modo che il burro si rassodi.

Ho preparato il ripieno. Quando l’acqua con un pizzico di sale ha cominciato a bollire, ho aggiunto il semolino a pioggia e ho girato, cercando di non farlo attaccare alla pentola. Ho lasciato intiepidire.

Ho setacciato la ricotta a cui ho aggiunto le uova, la vanillina, lo zucchero e la scorza di limone.

Ho unito il semolino freddi alla ricotta, utilizzando le fruste elettriche fino a che non ho ottenuto una crema omogenea.

Ho preso i due bigoli si pasta sfoglia e ho tagliato delle rondelle larghe circa un dito.

Ho preso una rondella e bagnandomi le dita con dell’olio di mais, ho cominciato a spingere la punta verso l’esterno, formando un cappuccio. ( lo so sembra difficile a dirsi, ma è più facile da fare 😉 ).

Ho riempito il cappuccio con un cucchiaio di composto di ricotta e semolino. Ho continuato in questo modo per tutte le rondelle ottenute.

Ho infornato a 180° per 15 minuti. Ho lasciato raffreddare e ho spolverizzato con lo zucchero a velo.

Buon assaggio!;)